artisti

Maurizio Roasio


Maurizio Roasio è nato a Vercelli, Italia, nel 1946.

Nel 1972 consegue la laurea in architettura a Torino.


Attualmente vive e lavora ad Andorno (Biella) e in Bretagna, paese che ha sempre influito emotivamente sulla sua pittura.


Comincia molto presto ad esporre in mostre collettive e personali ed esprime immediatamente una personalità definita e distinta, formata dall'unione dell'istinto pittorico con una cultura coltivata e arricchita nel tempo e il gusto estetico educato anche con gli studi.


Nel 1982 produce una serie di sculture, delle quali scrive Albino Galvano. Sempre nello stesso periodo tiene la sua prima personale presso la Galleria Verso l'Arte, presentato da Franco Solmi, direttore del Museo d'Arte Moderna di Bologna; realizza un ciclo di grandi dipinti su San Sebastiano, conservati nella Chiesa omonima di Cerrina Monferrato.


Nel 1983 vince il premio per la scultura alla 3a Biennale Città di La Spezia e partecipa, a Torino, alla manifestazione I segnalati della Biennale presso la promotrice di Belle Arti.


Nel 1984 espone al Grand Palais di Parigi nel gruppo di Riccardo Licata, successivamente partecipa a: La tradizione nel presente artistico a Varallo, Piemonte Anni 80 a Venezia, Firenze, Torino, Mises en laine a Mentone, Cremona, Riva del Garda; nel 1987 la personale Frammenti di quiete presso il Centro Olof Palme a Roma.

Alla fine degli anni '80, sensibile alla confusione ed al disorientamento dell'arte, verificatisi negli ultimi decenni del secolo, decide di ritirarsi nei suoi studi e di proseguire il suo lavoro e le sue ricerche artistiche lontano dal caos e dai clamori effimeri imperanti.


Avendo così prodotto un sostanziale numero di opere, decide di ricollegare i contatti fisici con il pubblico, con alcune mostre personali: nel 1998, a Roma; nel 1999 a Londra, Ginevra, Venezia e, nello stesso anno, con due antologiche presso il museo del Palazzo Ducale di Mantova e a Torino, Palazzo Graneri della Roccia.


Conosce, a Parigi, Gerard Xuriguera, critico e storico dell'arte, che presenterà una sua personale nella Galerie Peyre; sempre a Parigi avrà occasione di frequentare il gruppo degli artisti a cui fanno capo Satoru Sato e A-Sun Wu.



Visita il sito dell'artista: Clicca qui



> Per richiedere informazioni sull'Artista e sulle sue opere Clicca qui







Comincia molto presto ad esporre in mostre collettive e personali ed esprime immediatamente una personalità definita e distinta, formata dall'unione dell'istinto pittorico con una cultura coltivata e arricchita nel tempo e il gusto estetico educato anche con gli studi.